Passa ai contenuti principali

Donne, Bici e...Varesotto


«Il ciclismo? Non è roba da donne». Lo diceva Alfredo Binda, campione di un ciclismo epico e al limite dell’umano: e il destino ha voluto che proprio a lui, all’eroe di Cittiglio, venisse intitolata la gara più importante del ciclismo femminile in Italia. A far la rivoluzione, a Cittiglio, piccolo paese della provincia di Varese, ci pensò una giovane maestra elementare, ai primi anni Cinquanta: fu la prima donna ad acquistare una bicicletta e a usarla per spostarsi in paese. E a nulla valse l’ira del parroco, che tuonava dal pulpito e gridava allo scandalo. Ormai, la rivoluzione era cominciata e non c’era verso di arrestarla.

Poi, sempre nel Varesotto, si disputarono le prime gare vere e proprie: erano gli anni Sessanta e, le corse femminili, radunavano grandi folle di curiosi, ma anche tanti contestatori benpensanti. «Tornate ai fornelli! Andate a fare la calzetta!» gridavano non pochi scalmanati, tra il pubblico. Tuttavia, la rivoluzione proseguì, con il braccio muscoloso da operaia e passista di Florinda Parenti, ciclista pioniera, che durante una competizione in Valcuvia, mise a tacere uno a caso tra i facinorosi scandalizzati: a colpi di pompa di bicicletta sui denti.

Oggi, in provincia di Varese, il ciclismo è una realtà importante, che ha finalmente conquistato un intero territorio. L’immagine di una ragazza in bicicletta è simbolo di bellezza, è un piacere che allarga i cuori: in passato non era così. Ma tutto cominciò dalle pioniere, quelle ragazze di allora che oggi sono orgogliose di essere state le prime. Donne in bici: erano e sono una piacevole rivoluzione.


da http://www.cyclemagazine.eu/cycle/



Tra Lago Maggiore e Valcuvia, nel cuore di una provincia che vive il ciclismo con grande passione. Il Varesotto e le sue strade, ai piedi delle montagne, dentro alla sua anima verde, sono una meta ideale per il cicloturismo: a pochi chilometri dal confine con la Svizzera, a un’ora da Milano ...
naturalmente attraversando la Valle Olona
  


Commenti

Post popolari in questo blog

2° Trofeo Amatori Gs Solbiatese di Ciclocross

9/10 a Solbiate Olona (VA):2° Tr. Amatori Gs Solbiatese di Ciclocross, 1ª prova Camp. Prov., 1ª prova 6° Criterium Varesino. Cat: tutte.  Ritr: 9.00 Area Marcora via Tobler. Part: 10.00 G1-G2-SgA-SgB-Do-P; 11.00 D-J-S1-S2-V1-V2. Buono pasto per tutti i corridori. Org: Asd Gs Solbiatese.







http://www.openrunner.com/index.php?id=6620045&dis=3.043&uni=km


Ciclocross: il ritorno della Scaletta

La stagione ciclocrossistica varesina cicloamatoriale, che conta ben tredici appuntamenti sul territorio provinciale, è iniziata  in uno dei luoghi simbolo del fuoristrada invernale: Solbiate Olona.
"In una mattinata dai toni autunnali il Gruppo Sportivo Solbiatese ha proposto il secondo ciclocross GSS, valido come Prima prova del Campionato Provinciale e del sesto  Criterium Varesino Ciclocross. Sono stati 78  i concorrenti che si sono sfidati su quel tracciato che ha visto confrontarsi le grandi firme del ciclocross mondiale. Nella graduatoria per società ha prevalso il Team Clamas di Tradate, mentre tra gli undici vincitori di categoria spicca l ‘ex professionista Angelo Tosi".  Sergio Gianoli http://www.newsciclismo.com/

di seguito i link con tutte le immagini della corsa
Le foto di Aldo Moroni:
https://goo.gl/photos/yYuNndFB66fp17iy5
https://www.facebook.com/media/set/?set=a.927362060729396.1073741900.100003668323568&type=3




Le foto di SolWebTV:
https://www.facebook.com/solw…

Sta Arrivando...

dopo 70anni di Ciclismo e...



...40 di Sagra!